...........................................................................................................................................

L'ombra è l'opposto del sole, ma si nutre di esso.
Un cielo grigio non genera ombre: nessun contrasto, nessun pensiero.


...........................................................................................................................................

sabato 7 gennaio 2012

Frammento in un'anima

Nell’Orfismo si crede che l’anima, di origine divina, cada sulla terra imprigionata nel corpo a causa di una colpa originaria. Il suo fine ultimo è quello di ritornare alla patria celeste, suo luogo originario.
I Pitagorici e Platone fanno dell’anima un elemento divino, che si eleva a cogliere l’armonia del mondo dopo essersi purificata dal corpo.
In Aristotele l’anima è vista come la forma dei corpi viventi.
Nei suoi postulati della ragion pratica, Kant, ammette l’esistenza e l’immortalità dell’anima per poter far raggiungere all’uomo la santità, ovvero la perfezione.
Nel Cristianesimo l’anima è intesa come dono divino; mentre in epoca moderna indica il principio che da vita e coscienza, parte spirituale ed immortale dell’uomo (dalla rete).


quando tutto finisce
la linea diventa sottile,
s'increspa nell'anima un nulla
che sporca il cuore;
nei ruvidi gesti cerco
ma non trovo il mio lato,
silente mi appoggio alla vita...

anonimo del XX° secolo
frammenti ritrovati

2 commenti:

  1. Cosi' la vita
    come il tempo prosegue.
    ombra nelle note del giorno
    e sangue nelle arene estive.
    Son come meteore le nostre parole
    e su nostri volti appare spesso la notte

    RispondiElimina
  2. Annamaria...

    Bentornata!

    Gujil

    RispondiElimina